Vino Biologico Eolie Nero Ossidiana

La potenza del magma, le profondità terrene per arrivare sino ai sensi

Il Nero Ossidiana è il nostro rosso per eccellenza: dal carattere forte e deciso, acceso come il fuoco dei vulcani e dei tramonti di queste terre. Dal colore rosso rubino carico, è un vino complesso e strutturato. Succoso e fresco, si presenta al gusto con sfumature di frutta rossa a cui si aggiungono intriganti profumi di spezie, terra umida e muschio.
Le note iodate e salmastre rivendicano con fermezza il peculiare influsso marino su una terra già ricca di microelementi. Prodotto con il vitigno di origine greca Corinto, coltivato solo nelle Lipari, a cui si aggiunge il Nero d’Avola, massima rappresentazione del vitigno rosso siciliano. Il Nero Ossidiana esprime tutta la tipicità di una terra al contempo vulcanica e marina, rappresentando enologicamente il connubio tra l’isola e il mare. Nasce dalla pigiatura di uve intere e diraspate e da una lunga macerazione con le bucce e i grappoli interi; è vinificato senza controllo della temperatura, non chiarificato se non per decantazione e vari travasi. Il Nero Ossidiana è un rosso che testimonia la nostra volontà di valorizzare i vitigni autoctoni e le grandi proprietà organolettiche del terroir delle Isole Eolie.

Qualifica
Rosso secco
Denominazione
IGT Terre Siciliane Rosso
Zona di produzione
Lipari (Isole Eolie)
Clima
Temperato caldo mediterraneo, con importanti escursioni termiche tra giorno e notte. Ventilato
Terreno
Sabbioso vulcanico, profondo, fertile e ricco in microelementi
Altitudine
350 mt. s.l.m.
Vitigni
Corinto Nero 70%, Nero d’Avola 30%
Sistema di allevamento
Alberello
Ceppi per ettaro
9000
Grado alcolico
13,5%
Vendemmia
Manuale con selezione delle uve durante la raccolta.
Vinificazione
Pigiatura delle uve intere e diraspate. Vinificazione in rosso, senza controllo della temperatura, con lunga macerazione del vino con le bucce e parte dei grappoli interi non diraspati. Svinatura e travaso del vino in botti usate per lo svolgimento della malolattica. Dopo otto mesi circa travaso in serbatoio di acciaio. Nessuna chiarifica, solo decantazione statica e ripetuti travasi per rendere naturalmente limpido il vino prima dell’imbottigliamento.
Affinamento in bottiglia
12 mesi
Capacità di invecchiamento stimata
Minimo 8/10 anni
Temperatura di servizio
16°C
Indicazioni degustazione
VISTA Rosso violaceo carico.
OLFATTO Note di ciliegia e spezie si fondono con l’intrigante lato salmastro del corinto nero per una complessità olfattiva avvolgente.
GUSTO Grande sostanza di buccia che avvolge e stupisce, tannino elegante e fine, fresca acidità. Notevole eleganza di beva data dalla persistenza minerale.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI Ottimo con carni bianche e rosse e secondi piatti di pesce elaborati.