Vino Biologico Eolie Bianco Pomice

La freschezza e la luce marina in un tramonto d’estate

Il Bianco Pomice è il nostro best seller: figlio del suo territorio – il terreno vulcanico dell’isola di Lipari – ha il sole e una spiccata mineralità salmastra tra le sue radici, profonde.
Vino bianco secco, di grande finezza e freschezza, sia olfattiva che al sorso: di agrumi e fiori di campo, con sentori fruttati e di mandorla, avvolgente e dal sapore lungo e durevole. Prodotto dalla insolita combinazione del vitigno autoctono Malvasia delle Lipari – vinificato a secco – con il Carricante etneo, che alla potenza zuccherina della Malvasia regala eleganza e sapidità.
L’uva è selezionata e raccolta a mano, i lieviti utilizzati sono quelli indigeni e la chiarifica avviene naturalmente, travasando il vino varie volte prima dell’imbottigliamento.
Il nostro Bianco Pomice, dal colore giallo luminoso e dalle mille sfumature, è un vino intenso ed equilibrato che concentra e regala sensazioni mediterranee, restituendo a tutti i nostri sensi il linguaggio di una terra di mare, vento e roccia.

Qualifica
Bianco secco
Denominazione
IGT Terre Siciliane Bianco
Zona di produzione
Lipari (Isole Eolie)
Clima
Temperato caldo mediterraneo, con importanti escursioni termiche tra giorno e notte. Ventilato.
Terreno
Sabbioso vulcanico, profondo, fertile e ricco in microelementi.
Altitudine
350 mt. s.l.m.
Vitigni
Malvasia delle Lipari 60%, Carricante 40%
Sistema di allevamento
Alberello
Ceppi per ettaro
9000
Grado alcolico
12,5%
Vendemmia
Manuale con selezione delle uve durante la raccolta
Vinificazione
Pigiatura diretta delle uve in pressa pneumatica.
Nessuna chiarifica dei mosti, solo decantazione statica a 16°C, fermentazione a 20°C circa in serbatoi di acciaio (Malvasia) e barriques di 3°/4° passaggio (Carricante) con batonage e sosta sui lieviti per circa 6 mesi.
Ripetuti travasi per illimpidimento naturale del vino e imbottigliamento.
Affinamento in bottiglia
2 mesi
Capacità di invecchiamento stimata
Minimo 8/10 anni
Temperatura di servizio
12°C
Indicazioni degustazione
VISTA Giallo scarico con accesi riflessi verdi.
OLFATTO Sentori erbacei di macchia mediterranea, leggermente agrumati, minerale e salmastro.
GUSTO Grande equilibrio tra la struttura aromatica della malvasia e l’acidità marina del carricante. Una persistenza sapida esaltante.
ABBINAMENTI GASTRONOMICI Ottimo con antipasti, primi e secondi piatti di pesce, anche elaborati.